martedì 6 aprile 2010

Pensieri di giornate vissute meravigliosamente

4 giorni.
Da venerdì a lunedì,dove il vostro Derio ha preso la macchina del tempo ed è tornato quello degli anni migliori (per la cronaca il periodo parte dalla sera in cui diventammo campioni del mondo fino alla sera conosciuta come "94-95" 2 anni dopo),il Derio capace di fare quasi qualsiasi cosa,che non si vergogna a fare lo stupido o a dire cose pesanti di fronte a ragazze conosciute da 10 secondi (in realtà mi vergogno moltissimo per la frase estremamente pesante che ho detto davanti a quella ragazza,ma in quel momento ho fatto finta di niente),il Derio show-man.
Ringrazio i partecipanti all'evento meraviglioso che spero venga replicato,ringrazio TUTTI quelli che mi hanno sopportato e hanno evitato di tirarmi un ferro da stiro in testa e soprattutto ringrazio chi,anche se sa che razza di persona sono in questi ultimi mesi,riesce a starmi accanto.
Amici miei senza di voi sarei perduto.Grazie di cuore.

L'evento che mi ha impedito di augurare buona pasqua a tutti/e voi è la gita di pasquetta sul lago di Gramolazzo,posto isolatissimo lontano da tutto.Una casa tutta per noi,wurstel a volontà (non è un doppio senso,avevamo comprato una 30ina di wurstel da cucinare) e i partecipanti erano i mitici Kaiser e BBD (ormai delle star in questo blog) oltre al magnifico Saimon e al paziente De Gasperai.Raccontare tutto ciò che è successo è inutile,perchè ci sono troppe cose da raccontare,e non si possono far percepire le emozioni che ne sono scaturite.




Come promesso al Kaiser,ecco i voti dei magnifici 5 più quelli che hanno fatto da contorno.
KAISER 8,5:è lui l'organizzatore,è lui l'uomo che ha reso il sogno possibile,è lui che da l'adrenalina al gruppo.TRASCINATORE.
BBD 8,5:una spalla malferma,un polso gonfio,un'allergia alla polvere che lo ha fatto starnutire per 2 giorni.Ma lui non si è arreso,e contribuisce alla grande alla riuscita dell'evento.GLADIATORE
SAIMON 9:non si ubriaca mai,ma il suo sguardo e il suo atteggiamento fanno pensare il contrario.In versione "donatore di perle",si contraddistingue per alcune sue curiosità che ci mandano in visibilio.DECISIVO
IO 8:come ho già detto,sono stato il Derio che gasa le persone intorno a me.TRASGRESSIVO
DE GASPERAI 9+:sentirlo supplicare di giocare a Pro Evolution è pura follia,ma è accaduto pure questo.Riesce a sopportare i matti sopracitati e ci emoziona con alcuni urli.PAZIENTE
BIMBO 6,5:riesce a non strafare come al suo solito e non rompe le scatole come temuto.
FAMBRI 6:nessuno avrebbe scommesso un centesimo sul suo arrivo,ma riesce a portare lui e la macchina sani e salvi e con 10 minuti di anticipo.Per il resto,non ha fatto niente.
CAROLINA 2:ma chi ti credi di essere?
MARY 7:al contrario della CAROL,si dimostra simpatica e amichevole.Non è questa bellissima ragazza,ma è stato piacevole incontrarla (e con questa frase credo che tutti i partecipanti siano d'accordo no?)
BARISTA 9:intrattenere una discussione sul "Perchè l'acqua di Piazza al Serchio è così diuretica" non è da tutti.
BENZINA & BEACH CLUB 6,5:niente male,ma forse camera mia è più grande.

Vi lascio con quello che ho scritto durante i pochissimi momenti di relax (personalmente adoro le prime 4 righe,il resto sembra uno di quei tanti link stupidi di facebook che uno mette per far vedere agli altri di essere sensibile).

Girovagando per il mondo la mia anima senza meta vaga libera tra gli spazi che questo mondo ha creato:non sono nato per abitarne uno,ma per vederli tutti.
Viaggiare,con le stelle negli occhi e il sole nella schiena,pronto a portarsi via i misteri della notte,per schiarire le idee del buio.
Un giorno come gli altri,ma non per me.
Perchè il mio essere pellegrino mi impone di non fermarsi mai,di non conoscere il significato della parola quotidianità;perchè la vita va vissuta,non si può stare fermi a fissare un vecchio obiettivo mai raggiunto e rimpiangerlo per sempre,non si può passare ogni giorno sempre lo stesso giorno e sperare che qualcuno entri nella tua vita solo per spezzare quella monotonia alla quale non sei stato capace di metter fine.
Il mio essere pellegrino mi impone di essere sempre in movimento,perchè le emozioni non bussano alla tua porta chiedendoti se sei libero,devi essere tu a cercarle;non è difficile,ma quando arrivano sappi riconoscerle,sappi cogliere l'attimo e non barattarlo con nient'altro al mondo.
La tua vita è un vaso di sensazioni che non può rimanere vuoto,e quando traboccherà,darà vita ad una magnifica cascata di emozioni volanti.
Goditi le tue amicizie,credi in loro,se sono buoni amici ricambieranno.
Il sole è venuto da noi per illuminare le nostre idee brillanti,che ci permettono di vivere senza rimpianti.
Ascolta i rumori,assapora gli odori,guarda cosa hai davanti,percepisci con tutti i tuoi sensi tutto ciò che hai intorno,pensa che non accadrà mai più.Lotta perchè queste sensazioni non muoiano insieme a te,insieme a tutte quelle persone che come me vivono la vita in modo pellegrino:non cascare nelle ideologie che la massa vuole farti credere,pensa con la tua testa,ragiona con i tuoi pensieri,e fai in modo che nessuno ti metta i piedi sopra la testa.
Vivi la vita.

11 commenti:

ยคlє ha detto...

Che bel testo, Dario! I miei complimenti, ho inserito le prime quattro righe tra le decine e decine di foglietti appesi in camera mia ;)

pasquetta è il giorno dell'anno che preferisco di più, il pretesto della gita è di fondamentale importanza, malgrado la tristezza da rientro che prende un po' tutti.

Ho due cose da appuntare:
1) sicuro di non essere stato un giocatore di pallavolo nella tua vita precedente? Sembri alto e sottile come un palazzo!!!!!!!!! e qualcuno mi venga a dire il contrario!!!!!
2) l'intercalare "via" del vostro bellissimo dialetto mi fa impazzire...è qualcosa di inimitabile...

EBBENE SI! Sono molto attenta a ciò che vedo e sento!!!
Buona serata!

Deriolend ha detto...

vale ma te ogni volta mi riempi sempre di complimenti..sarai mica innamorata??? no scherzo..comunque ti ringrazio veramente tanto perchè è bello sapere che,da qualche parte nel mondo,qualcuno sa apprezzare ciò che fai.Rispondo ai tuoi appunti:nella mia vita precedente ero napoleone.Sono altissimo e magrissimo e le mie caviglie sono grandi quanto i braccialetti di "Cioè",ma se d'estate dovessi coprirle soffrirei troppo il caldo.Ho avuto una buona carriera da portiere,ma in seguito a vicende chiamate "raccomandazioni",ho smesso.Per quanto riguarda il via..si da noi è molto usato,serve per iniziare una frase che preannuncia o la fine di qualcosa o che si deve andare via. (es:via..basta che sennò mi fai ridè troppo--via..s'ha ppartì?)ciaooo!!

The Last Kaiser ha detto...

Oh yeessss...

Kylie ha detto...

Bel racconto. Ma sta Carolina che ha combinato?

Deriolend ha detto...

Grazie Kylie..la CAROL (come veniva chiamata dalle sue amiche) si atteggiava a superdonna davanti a noi 5 ragazzi.Probabilmente si è dimenticata che in quel momento,con la nostra presenza,abbiamo raddoppiato la presenza dei ragazzi di quel paese.

ยคlє ha detto...

Niente di meno che NAPOLEONE!
=)
Temo che tutta questa storia sui preti e papi pedofili mi abbia fatto del male: non appena ho letto il tuo commento il mio primo pensiero è stato "come spiegherebbe un cristiano DOC l'attrazioen per il bello?"...io so la risposta dei testimoni di Geova: l'altro giorno mi sono nuovamente intrattenuta col ragazzo di cui avevo parlato in un altro commento a parlare proprio di questo.
Argh, ci stanno manipolando tutti...

noi veneti (ahimè quanto mi costa questa affermazione!), notoriamente poeti e di lingua morbida e nobile, non abbiamo un equivalente del "via"....
mi viene in mente il "dei vanti" (cioè DAI AVANTI) ....il resto sono bestemmie, naturalmente.
-Fatti non foste a viver come bruti!-

Vittoria A. ha detto...

Il testo e' bellissimo e pieno di emozioni e sensibilita'! E il tuo post e' anche un inno all'amicizia! sono proprio contenta di leggerti! :D

sam* ha detto...

povera questa carol, speriamo che non legga il blog :)

che bello passare giornate insieme agli amici e che bello serbarne il ricordo in queste righe. si vede che sei ancora un pò show-man, derio. intrattieni un vasto pubblico virtuale con masteria!

x vale: direi che il "dei" multifunzionale del veneto merita più rispetto, ostregheta! hehe

Deriolend ha detto...

SAM:faccio molte cose con MASTERIA (parola che userò volentieri),ma non mi conosci di persona:nella vita reale sono cambiato parecchie volte,e riesco sempre a stupire le persone intorno a me facendole dire "non posso credere che dario faccia una cosa simile"..non sono un bastardo,non sono un santo,sono solo un ragazzo che ha a cuore i suoi amici prima di qualsiasi altra cosa al mondo.(la carol l'ho vista UNA volta sola,non può conoscere il blog,ma se leggesse non piangerei)
VITTORIA:le tue parole mi fanno piacere,ma lo sai meglio di me:la scrittura parte da come noi viviamo la vita,da come vediamo il foglio bianco,da cosa vediamo oltre all'apparenza.parte tutto da noi,e se sei fortunata,le parole escono da sole.
VALE:la toscana è la capitale delle bestemmie..sui preti preferisco non esprimermi,è un argomento troppo "adirante" per me..comunque non ti stare ad angosciare sul via,non ne vale la pena..non è questa gran cosa..

sam* ha detto...

masteria!! guarda, alla locanda mi prendono già in giro un sacco perchè scrivo velocemente e e non rileggo mai, quindi faccio un sacco di strafalcioni.. cmq grazie per apprezzare la mia creatività e continua ad essere una persona sorprendente!

Deriolend ha detto...

ti capisco,succede anche a me (soprattutto quando parlo..il mio classico è:porti quel chiusa invece che chiudi quella porta..)..viva la creatività e le cose sorprendenti!