venerdì 19 marzo 2010

tutto quello che non avete mai avuto il coraggio di chiedere a..


Derio:Sei emozionata?
Vicky:No,perchè..dovrei esserlo?
D:No era solo per sciogliere il ghiaccio..
(Vicky si guarda intorno credendo di avere davanti a sè un pazzo,ma non trovando la via d'uscita rimane seduta)
D:Allora,ti ho convocato in questo meraviglioso pub di questa magnifica città (il bar "dar prete" a Nodica,nb) per poterti intervistare a proposito del tuo libro,che tra l'altro ha dato il nome anche al tuo blog:"Dannati danni".Cosa vuoi dire ai lettori del blog Deriolend a proposito del tuo libro?
V:Beh,si può riassumere dicendo che il libro parla della mia vita,della mia famiglia e delle tante situazioni che mi sono capitate,ma per scoprirle dovrete leggerlo!
D:Ogni tanto ho avuto l'impressione che tu avessi delle somiglianze con Ally McBeal,sai il telefilm dell'avvocatessa?
V:Si la conosco ma lei non ha niente a che fare con la storia.
D:Uno dei personaggi più curiosi è sicuramente tua madre:tu hai giurato che non tutto è stato inventato,ma lei è veramente così?
V:Anna e' una persona che presenta aspetti molto contrastanti ed estremi: lati disastrosi ed incontrollabili controbilanciati pero' da doti carismatiche di determinazione, iniziativa, senso dell'umorismo e spirito libero. Non sara' stata una "mamma tradizionale" ma anche lei ha saputo insegnare cose molto utili. E poi si vuole sempre bene alla propria mamma, anche se ne combina di tutti i colori.!
D:C'è da dire anche qualcosa a proposito della casa,sulla situazione aracnica.
V:(sgrana gli occhi) Aracnica?
D:Si insomma,dici che in casa c'erano famiglie di ragni..
V:Se la metti così sembrerà che eravamo una famiglia di puzzoni!! No,diciamo le cose come stanno:il territorio degli aracnoidi (ma si dirà così?) era il bagno. In camera mia non c'erano ragni degni di nota perchè mancava un angolo al vetro della finestra e ciò faceva si che ci fosse sempre una leggera brezza, anche in gennaio, che naturalmente faceva fuggire tutti, insetti e umani! Sai,io ho un po' paura dei ragni. Ci deve essere una distanza di sicurezza tra me e loro:se si sistemano in un angolino del soffitto e stanno lì non ci sono problemi, ma se sconfinano io scappo!
D:Un argomento che tu hai affrontato volentieri sono gli uomini,tra cui Justin.
V:In gioventu' ero piuttosto biricchina! Non era una cosa volontaria,mi ritrovavo piuttosto preda di ormoni trottanti e galoppanti. Comandavano loro. Ho notato pero' che col tempo sono stati significativamente domati. Sara' stato il sopraggiungere della maturità! Chi lo sa. Bei tempi però!Per quanto riguarda Justin..ebbene si, Justin esiste anche se non si chiama così. Ed e' pure riccio e quando parla nessuno capisce. Non ha letto il libro perche' lui e' scozzese e non capisce l'italiano. Se il libro verra' tradotto in inglese probabilmente lo leggerà! E,come ai vecchi tempi,mi inseguira' per i vicoli della città vecchia (detti Close) urlando: "Ahhhhh! Vittorrrriiiiaaaa! ma perchè ti ho incontrato! Ma cos'ho fatto di male io!!! Ma non potevo starmene a casa quel giorno lì !"..Anche io spesso penso: "Ahhhh! Ma perchè l'ho incontrato? Non potevo starmene a casa quel giorno lì?"
D:Come mai c'è un ciuffo di capelli in copertina?
V:Per la malattia che mi ha colpito da ragazza:si chiama alopecia universale,e in poche parole..fa perdere i capelli.Mi ha dato molte sofferenze da ragazza,mi faceva sentire sola,ma l'importante è non scoraggiarsi:non serve picchiare la testa contro il muro,e neppure spendere tutti i risparmi in cerca di qualche miracolosa cura.E' inutile arrovellarsi perchè non c'è niente da fare,solo aspettare che se ne vada.E non dargliela mai vinta,bisogna sempre ostentare baldanza e spavalderia.Tutto può essere sostituito con qualcos'altro.
D:Grazie Vittoria.
V:Ma è già finita?
D:Si,devo scappare perchè stasera ho un compleanno e non posso stare a perdere troppo tempo,quindi l'intervista finisce quà.Ciaooooo!!
(Derio prende un pullman al volo e scappa via.Vittoria rimane sbigottita e chiama un taxi,ma il cellulare non ha campo e il barista è sordo..come farà ad uscire dal bar "dar prete?")

7 commenti:

Kylie ha detto...

Bellissima intervista, viene proprio la voglia di leggere il libro.

Archimede..Pitagorico ha detto...

speriamo di trovarlo

Deriolend ha detto...

io l'ho trovato su ibs,tra libro e spedizioni ho speso in tutto una ventina di euro

Vittoria A. ha detto...

@Dario hey grazie!!!! E' bellissima, e' venuta benissimo!!! Grazie, grazie, grazie! Sono emoazionatissima! Bravissimo Dario! :D
Grazie con tutto il cuore!

Deriolend ha detto...

sono contento che ti sia piaciuta!!comunque tranquilla,non ti lascerei mai da sola al bar dar prete!

Vittoria A. ha detto...

Lo so, lo so..sei un gentiluomo!;-)
Un abbraccio!

Deriolend ha detto...

..anche se ha un suo fascino quel bar..