martedì 9 marzo 2010

Happens

Succede che per un centinaio di giorni e passa gente sconosciuta guarda altra gente sconosciuta rinchiusa in una casa a litigare per una tipa che ha voglia.Succede che chi urla di più ha ragione,un po' come nella società selvaggia che aveva ipotizzato Hobbes quando pensava che non poteva esistere un mondo senza regole e senza nessuno che le faccia rispettare.Succede che non si ha il controllo della situazione,e che milioni di persone (me escluso se dio vuole) vengono intrappolati in un mondo di bestemmie,sgualdrine,stupidaggini,litigate,sesso,lesbiche;e tutto viene fatto passare per vita vera.Succede quindi che IL pessimo elemento,di cui i telegiornali parlano (chissà perchè poi) vince questo concorso destinato ai possessori di quozienti intellettivi paragonabili a quelli di un armadio a 3 ante dell'ikea.



E successivamente,succede che due schieramenti si dividono:la maggior parte lo acclama come un dio,gli altri non si fanno fotografare perchè sono a piangere in qualche angoletto buio e tempestoso in quanto la loro preferita non è riuscita a vincere.

Ma tornando alle frivolezze,succede che un candidato alle elezioni non riesca a presentare in tempo la domanda per poter essere eletto.Ma siccome fa parte del PDL,allora è giusto e democratico che questo candidato debba far parte di queste elezioni,in quanto non sarebbe corretto far votare ai cittadini lo schieramento che avrebbe dovuto perdere.Quindi si tentano le vie legali,le vie parlamentari,ma stranamente un manipolo di comunisti senza faccia nè pudore chiamato Tar del Lazio,non ammette il candidato alle liste,specificando che chi non rispetta le regole viene squalificato.

Alla fine è un peccato,perchè poi avremmo perso tutta quell'ansia e quella paura che proviamo quando dobbiamo presentarci in un posto dove dobbiamo fare colpo,impressionare chi ci deve giudicare,lasciarlo piacevolmente sorpreso e indurlo a scegliere non gli altri ma noi.
Sarebbe bastato arrivare con qualche minuto di ritardo,con una maglietta e un paio di jeans,e dire che qualche minuto di ritardo non ha importanza e che l'abito non fa il monaco.Peccato.

Capita,no?

5 commenti:

SCIUSCIA ha detto...

Succede.

Laura S. ha detto...

Il mondo è bello perchè è vario, no?
Se tutto va bene ed i Maya hanno ragione, nel 2012, non esisteranno più di questi problemi...
Dio ci ama. XD

Kylie ha detto...

Il vincitore del Grande Fratello mi ha fatto vergognare più di qualche volta, più che altro perchè è veneto come me.
Per il resto non c'è più certezza delle regole, si può fare di tutto indisturbati.

Angelo azzurro ha detto...

E' quel "capita" che mi sconvolge!

Vittoria A. ha detto...

Non ho visto il GF ma immagino che sia la solita schifezza piena di volgarita' e maleducazione esibite come esempio di forza di carattere e grinta. Per il resto e' la solita sfilza di ingiustizie, sopraffazioni e cose inaccettabili. L'Italia e' un paese bellissimo, fa male vederlo nelle mani delle solite persone ingiustificabili. E il "capita" e' inaccattabile.