domenica 3 gennaio 2010

Polvere di stelle

UFO.
La sigla sta per "Unidentified Flying Objects" (per le bestie che non sanno l'inglese "oggetti volanti non identificati"),ovvero quelle navette spaziali con dentro gli alieni con le testone grosse che non si sa mai se sono amici o nemici.Le storie che si sentono raccontare su quest'argomento si sprecano,e alla fine vengono quasi tutte archiviate come "baggianate" (per non dire di peggio),ma quelle poche che si salvano ti lasciano a metà strada tra il basito e lo scettico.Eccovi quindi una di queste storie,che,dopo averla letta e riletta,non saprete se è vera o se è abilmente inventata.
(fate finta che ve la dica lui)

E' IL 14 NOVEMBRE 1996.Siamo in INGHILTERRA,e il nostro protagonista si trova nella base militare aerea di Lyneham,nello Wiltshire.Si chiama JOSEPH CARPENTER,ha 23 anni,ed è un ELETTRICISTA.
Quel giorno stava lavorando come tutti gli altri giorni,ma non sapeva che da lì a poco LA SUA VITA SAREBBE CAMBIATA.
Sopra di lui si sta avvicinando UN VELIVOLO TRIANGOLARE,che cattura la sua attenzione e quella dei suoi amici.Joseph è il più incuriosito di tutti,ed è per questo che VIENE SCELTO.
Avvolto da una luce,VIENE SOLLEVATO IN ARIA sotto gli occhi stupefatti degli amici,e sparisce.
Dopo 45 minuti,il signor Carpenter si materializza,PRIVO DI SENSI.
Al suo risveglio,racconta di aver fatto UN VIAGGIO NELLO SPAZIO,di essersi trovato in una cupola con tanti alberi simili a quelli terrestri,e che ad attenderlo c'era UN ALIENO.
Testa triangolare,narici a fessura e pelle olivastra,l'alieno comunica telepaticamente con il nostro elettricista sulle loro buone intenzioni,E POI PIU' NIENTE.
Le foto,i video e UN ARTIGLIO TRASPARENTE impigliato nella giacca,convincono gli agenti della Goodfellow Rebecca Ingrams Pearson Ltd (la compagnia assicurativa con la quale il signor Carpenter aveva stipulato una polizza antirapimento) di pagare a Joseph UN MILIONE DI STERLINE,la cifra pattuita nel contratto.
Paura eh?

10 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Mhmmm....

Laura S. ha detto...

Se sono così pacifici com'è che Mr. Carpenter aveva un artiglio trasparente infilato nella giacca?
HA HA! INVASION!!
XDD

P.S.
Dei Nightwish conosco solo "The islander" e "Bye Bye Beautiful", comunque!
C!

Deriolend ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Deriolend ha detto...

pensare che questa storia l'ho trovata su un'autorevole rivista di scienza:PAPER FANTASY di dicembre 96..ma era scritta come se fosse una cosa seria!

Pupottina ha detto...

buon 2010 anche se in ritardo!

^_____________^

SCIUSCIA ha detto...

Sono più affidabile io: http://satirasciusciesca.blogspot.com/2009/08/non-facciamoci-coglionare-ecco-la.html!

Deriolend ha detto...

Sciuscia:Paper Fantasy era un giornale meraviglioso,non so chi tra voi due sia il migliore..
ps per LAURA:il cd con quelle canzoni si intitola Dark Passions Play,è il primo con la nuova cantante Anette Olzon (era meglio la ex cantante,Tarja Turinen o qualcosa del genere),13 brani,dura più di un'ora;ci sono un'infinità di versioni di quell'album,ti consiglio il doppio cd con la versione instrumentale (senza voce),io lo presi due mesi dopo l'uscita e costava 16 e.UN AFFARE!!!te lo consiglio caldamente!

Stefano ha detto...

Gor-Illa si sta preparando per il suo debutto su blog...Giungi sta facendo altrettanto?

(scusa se vado fuori tema)

PS: paper fantasy era un fenomeno!

Vittoria A. ha detto...

Sono senza parole! L'artiglio poi e' un tocco unico!:D

Deriolend ha detto...

Giungi è pigro,ma ha trovato una vecchia storia di lui e gory che dovremmo finire..
VITTORIA:come giustamente dice Laura S:perchè se sono amichevoli c'è un artiglio?..ci sono domande che non avranno mai risposta..per tutto il resto c'è...PAPER FANTASY!