mercoledì 14 ottobre 2009

Poor truth

Bambino,fai un disegno sull'estate..

Qual'è la cosa che ti fa arrabbiare di più?


Qual'è la cosa più bella che ti sia capitata?

Qual'è il piatto che ti piace di più?



Queste sono alcune risposte di alcuni bambini.
Forse sono un po'esagerato,forse vedo le cose in modo sbagliato,ma penso che tutto ciò sia,in qualche modo,sbagliato.Vorrei che cambiasse,ma come?

3 commenti:

Laura S. ha detto...

Immagino che l'opzione "Siediti con i tuoi figli e quando fanno qualcosa di stupido o frignano perchè sono viziati e non hanno ciò che vogliono, tiragli un ceffone" non sia nella lista...
XD
No, scherzi a parte, tutto ciò E' profondamente sbagliato.
Probabilmente non c'è come vivere in un mondo di merda, popolato da parassiti per rispondere così...
Suppongo che per cambiare qualcosa ci voglia pazienza.
Forse.
Pare che i bambini siano più attratti dai luccichini che dalla vita reale, purtroppo...
Ah, le nuove generazioni!
"Perdete ogni speranza,voi che entrate..."

ยคlє ha detto...

Concordo con Laura...per cambiare serve pazienza, serve che i genitori abbiano la cura di farlo, di stare coi bambini e di trasmettergli valori autentici.

Sono lontani i tempi in cui le mamme potevano stare a casa da lavoro per accudirli...adesso ce la si fa a malapena con tutti e due i genitori via per 8 ore al dì.
I bambini dovrebbero stare in un ambiente sereno, dovrebbero poter dipingere la loro stanza, uscire e avere un giardino a disposizione dove coltivare l'orto col papà, ed essere fieri di mangiare la LORO carota (che ha un sapore diverso da tutte le altre). Devono volere (ed è questo il difficile) preferire un libro illustrato alla tv.
Ma per far questo non bisogna avercela la tv a casa, non durante la primissima infanzia....è necessario raccontare le storie con la voce, e permettere ai bimbi di crearsi immagini mentali: NON fargli trovare la pappa pronta e impersonale alla tv.

........................................
son temi che mi stanno a cuore =)

Deriolend ha detto...

credo che tutti i bambini siano attratti dalle luci (anche noi lo eravamo) ma quando si diventa grandi si mettono da parte le varie barbie e action man E SI DIVENTA GRANDI..e invece non si riesce a vivere senza playstation..ve li immaginate se i nostri genitori stassero attaccati alla tv o ai videogiochi?