giovedì 7 maggio 2009

Die another Dante

..3°parte di una sciocca commedia..
Dè,ora siam saliti di un grado,
un c'è più la puzza che c'era prima,
al suo posto v'è un vecchio desperado
chiede a tutti se san dov'è la cima.
"Costui risponde al nome di Catone,
occhio al suo modo di parlar con rima"
Il vecchio se ne stava lì in tensione,
sperando nell'arrivo di qualcuno
"Buondì mio caro,ormai da pensione
sai se donne passan,dal pelo bruno?"
"Giovine,vergogna per l'insolenza,
ma io son buono più di ciascuno,
corri là,senza indugi nè impazienza"
Là attendeva Pia,tradita da Amore.
"Mi dicon c'hai provato sofferenza,
per qual motivo tu hai rotto il cuore?"
"Non per colpa mia,ma di mio marito
uccisa con la spada,senz'onore,
dopo avermi messo l'anello al dito"
"Son spiacente della vostra sventura,
sappiate ch'io non oserei tal rito,
provate con me,sarà un avventura!"
"Gentil voi foste,ma ormai sono a posto"
"Non è che a parlare sia la paura?"
"E' l'amor vostro,non è corrisposto"
Disse Vergì:"già vorresti il riso?"
"Non so,pensavo d'essè tipo tosto,
ora andiamo,c'aspetta il paradiso"
come sempre,se cercate spiegazioni
(ma soprattutto se volete venerare il compositore)
io sto sempre quà ad aspettarvi
(anche tu!!!)

5 commenti:

ยคlє ha detto...

..........................................................................................della serie "come i 5,5 alle superiori non valgano niente".

Laura S. ha detto...

...Hmmm...
Non credo di aver capito il senso della cosa, stavolta...
Non è la prima volta che mi capita...di non capire intendo.
XD
Adieu!

deriolend ha detto...

laura prima devi leggere le altre due parti..comunque è un rifacimento scherzoso della divina commedia:se ci fai caso sono terzine di endecasillabi a rima incatenata..un lavoraccio..e non è ancora finita.

Stefano ha detto...

E bravo Derio's!

Mi hai scoperto! La foto sullo sfondo è proprio la mia "in divisa" ma la sua inclusione è puramente casuale.

Comunque sto per cambiare foto all'account. La prossima ti/vi lascerà senza fiato (non pensare male).

patri ha detto...

non mi lasciare male per favore